DALL'ITALIA 

ITALIA Tentavano di mettere in atto la truffa dello specchietto, smascherati

Nell’ambito di specifici e mirati controlli alla circolazione stradale predisposti dal Dirigente della Sezione Polizia Stradale di Catanzaro, Dr. Vincenzo LOMBARDO, finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in genere,  una pattuglia della stradale ha denunciato in stato di libertà due cittadini italiani di etnia rom, B.S. e B.R., colti in flagranza mentre stavano tentando di portare a segno la cosiddetta “truffa dello specchietto”,  ai danni di un’anziana  automobilista. Gli operatori, transitando sulla SS. 106 VAR “A”, nei pressi dello svincolo Catanzaro Est, notavano due vetture ferme sul margine destro…

4Shares
Leggi tutto
DALL'ITALIA 

PUGLIA Personale della Brigata Marina San Marco soccorre pattuglia della Polizia Stradale

Sull’autostrada A14 una pattuglia della Polizia resta coinvolta in un incidente con un TIR. Ieri pomeriggio sull’autostrada A 14, all’altezza di Molfetta (BA), durante una attività di trasporto verso la sede di Parma, un’autocolonna composta da personale della Brigata Marina San Marco (BMSM) ha prestato soccorso a una pattuglia della Polizia stradale travolta da un TIR mentre soccorreva, a sua volta, un autista in panne fermo al margine della carreggiata. Essendo già in loco, il personale fuciliere di Marina, nel vedere la pattuglia sinistrata, si è prontamente fermato per allertare…

9Shares
Leggi tutto
DALL'ITALIA 

Sicurezza stradale, C’è sempre un #buonmotivo per essere responsabili. Partito un contest rivolto a musicisti, cantanti e band emergenti

Sulla strada non siamo mai da soli: c’è sempre un #buonmotivo per essere responsabili.  È questo il claim della campagna di sicurezza stradale promossa, lo scorso dicembre, da Anas e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti in collaborazione con la Polizia di Stato per sensibilizzare gli utenti della strada sulle situazioni di pericolo che possono venirsi a creare, per se stessi e per gli altri, quando non si rispettano le regole. E sono proprio “gli altri” i veri protagonisti della campagna. Si tratta degli utenti più vulnerabili: ciclisti, motociclisti, ciclomotoristi, pedoni. Ecco perché…

0Shares
Leggi tutto