Politica 

Ilva, M5S: Parlamento europeo miope, non vuole la riconversione immediata del sito

“Al Parlamento europeo oggi è mancato il coraggio. Nonostante venga finalmente riconosciuto il rischio alla salute umana rappresentato dall’Ilva di Taranto, con un voto beffa è stata bocciata la riconversione industriale immediata dello stabilimento. A Taranto i livelli di inquinamento sono sempre altissimi e si continua a morire, non si deve perdere tempo. Questo voto rappresenta una sconfitta per tutti quelli che guardano al futuro con ottimismo”, così in una nota le europarlamentari del Movimento 5 Stelle Rosa D’Amato ed Eleonora Evi commentano il voto sulle conclusioni della visita ispettiva della Commissione…

Leggi tutto
DALL'ITALIA 

Ilva, Palombella (Uilm): “Non faremo alcun accordo che preveda un solo esubero”

“Oggi sono emersi con chiarezza i punti cruciali su cui siamo in disaccordo con Arcelor Mittal”, lo ha ribadito il Segretario generale della Uilm, Rocco Palombella, a margine della lunga trattativa al Ministero dello Sviluppo economico per Ilva. “Persistono purtroppo marcate differenze sugli esuberi e sulle condizioni economiche e normative per i lavoratori che saranno assunti da AM InvestCo”, continua Palombella. “Noi non faremo alcun accordo che preveda esuberi, anche perché questo metterebbe in discussione tutto il piano Industriale. Se davvero pensano di arrivare a 8.500 lavoratori, come continuano a…

Leggi tutto
DALL'ITALIA 

Ilva: Fiom, senza modifica contratto stipulato da Governo no condizioni per accordo

“Si è tenuto oggi presso la sede del Ministero dello Sviluppo Economico l’incontro con la Direzione Arcelor Mittal alla presenza del Vice Ministro Teresa Bellanova per il proseguo della trattativa riguardante l’acquisizione del gruppo Ilva. L’incontro non ha di fatto registrato alcun passo in avanti per quanto riguarda gli aspetti centrali del negoziato. Come Fiom abbiamo ribadito i principali punti necessari per giungere ad un possibile accordo: il mantenimento di tutti i livelli occupazionali, sia per i dipendenti Ilva che per gli occupati nel sistema degli appalti, considerando i tempi…

Leggi tutto
Economia 

Ilva: Fiom Taranto, trattativa in salita

“In sede ministeriale abbiamo espresso le nostre perplessità sulla cattiva gestione legata alla vendita del gruppo Ilva che ha mostrato, in più occasioni, molte ombre e poche luci sul futuro di un settore strategico per il nostro paese. La trattativa sindacale continua a essere in salita”. A renderlo noto è la Fiom Cgil di Taranto, ricordando che “la necessità di approfondire l’istruttoria sul dossier Ilva ha spinto l’Antitrust europeo a prendere più tempo: al momento è stato infatti rinviato al 23 maggio, prima di pronunciarsi sull’acquisizione di Ilva da parte di Am InvestCo. Inoltre, la trattativa sindacale non è ancora…

Leggi tutto
Economia 

Ilva: Emma Marcegaglia, nuovi impegni a Ue

I nuovi impegni presentati da Arcelor Mittal-Marcegaglia il 15 marzo all’Antitrust Ue sull’Ilva costituiscono “un pacchetto complessivo molto ampio che mi auguro possa ora andare avanti e chiudere l’operazione” e questo, in linea con l’uscita del gruppo italiano chiesta dalla Commissione Ue, “senza Marcegaglia” che “però mantiene quella che per noi era la parte più strategica, il contratto di acquisto di materia prima a lungo termine”. Così Emma Marcegaglia a margine di un evento di BusinessEurope. “La Commissione europea aveva chiesto dismissioni molto forti ad Arcelor Mittal un po’ su…

Leggi tutto
Territorio 

Ilva: Codacons chiede a Corte di Assise di sequestrare 7,2 milioni di euro alla famiglia Riva

Codacons convoca per mercoledì 21 marzo alle ore 13 davanti la Corte d’assise di Taranto una conferenza stampa per informare i giornalisti e i cittadini circa le nuove iniziative legali dell’associazione sul caso ILVA. Nello specifico l’associazione fornirà ai giornalisti due nuove istanze che saranno presentate alla Corte la mattina del 21 marzo, con cui le parti civili del processo e lo stesso Codacons chiedono ai giudici di disporre il sequestro conservativo presso la famiglia Riva di oltre 7,2 milioni di euro, nominando un custode per tali somme. La richiesta…

Leggi tutto
Politica 

Ilva, D’Amato (M5s): “Pronti elenchi di nuovi fornitori? E le aziende creditrici? I commissari diano certezze a Taranto!”

Ilva strategica… ma per chi? Per chi la chiede in fitto e poi magari la compra e la chiude dopo averla spremuta definitivamente? Per chi ha a cuore solo le rendite di consenso? Per il Governo che non sa come dipanare questa matassa e tiene aperto un fronte per promuoversi (ma a Roma li hanno letti i risultati elettorali di Taranto, della Puglia e del Meridione??) al capezzale di Taranto? Per le banche che aprono fidi e accumulano interessi? Qualcuno abbia il coraggio di dire per chi Ilva sia oggi davvero strategica,…

Leggi tutto
Territorio 

Ilva, presentato piano copertura parchi minerari. A Maggio prossima riunione

Nel corso della riunione dell’osservatorio Ilva, che si è tenuta giovedì scorso, al ministero dell’Ambiente, la ditta esecutrice Cimolai, incaricata dal futuro gestore AmInvesco ha presentato il progetto, recentemente cantierizzato, di copertura dei parchi minerali. Lo rende noto il ministero. L’osservatorio permanente per il monitoraggio dell’attuazione del piano ambientale dello stabilimento siderurgico Ilva di Taranto si è riunito sotto la presidenza del direttore generale della Dva, Giuseppe Lo Presti. Alla seduta, oltre alla struttura commissariale ed il futuro gestore, AmInvestco, hanno partecipato rappresentanti del ministero dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, di quello…

Leggi tutto
DALL'ITALIA 

Ilva: Ricorsi contro AIA; Codacons, Tar Lecce invia atti al Lazio

Prendiamo atto della decisione dei giudici di Lecce di trasferire il procedimento sull’Ilva al Tar del Lazio, e porteremo in questa nuova sede la nostra azione a tutela dell’ambiente, di Taranto e dei cittadini – commenta il Codacons. Riteniamo in ogni caso che in materia ambientale debbano decidere i giudici del luogo dove si sono verificati i danni, perché solo la giustizia del territorio può essere in contatto diretto con le parti lese e verificare con immediatezza la situazione di distruzione di fauna e flora – prosegue l’associazione – Attendiamo…

Leggi tutto
Territorio 

Ilva: Codacons, oggi al Tar tentativo di spostare processo a Roma

Abbiamo assistito oggi ad una sfilata di tentativi di spostare il processo a Roma, richieste che saranno sicuramente contrastate dal tribunale – spiega l’associazione – Il Codacons, presente in udienza con il suo presidente nazionale Carlo Rienzi, ha ricordato che in materia ambientale l’articolo 316 del Codice dell’ambiente prevede che a giudicare siano proprio i TAR del luogo dove il danno ambientale si è verificato. Questo perché soltanto la vicinanza alle problematiche relative ai danni subiti dai cittadini, dalla flora e dalla fauna, può aiutare a capire il dramma che…

Leggi tutto