DALL'ITALIA 

Olio, persi 100mila posti di lavoro tra gelate e Xylella

Lo scorso anno sono stati cancellati centomila posti di lavoro in Italia nella filiera dell’olio extravergine di oliva con un trend che rischia di diventare irreversibile se non si interviene con strumenti adeguati per affrontare l’emergenza e rilanciare il settore. E’ quanto emerge dalla protesta Salva Made in Italy organizzata dalla Coldiretti in Piazza Montecitorio davanti al Parlamento dove è arrivata la rabbia degli agricoltori colpiti dalle pesanti calamità, con il dimezzamento del raccolto nazionale di olio di oliva che ha messo in ginocchio migliaia di famiglie, mentre la Xylella…

6Shares
Leggi tutto
Economia 

Coldiretti Taranto. Per il Psr, il Piano di Sviluppo Rurale, macchina amministrativa paralizzata. La burocrazia uccide le imprese agricole

A distanza di quattro anni dall’avvio del Psr, il Piano di Sviluppo Rurale, al netto delle difficoltà delle fasi di partenza, strutturali e strumentali, denunciate già nel giugno del 2017 da Coldiretti Taranto, la spesa resta ai minimi termini. E, mentre l’assessore regionale all’Agricoltura Di Gioia cerca di spiegare motivi ed esiti dei ricorsi al Tar Puglia sul Psr, tentando di giustificare la conseguente fase di stallo della struttura tecnica dell’Assessorato, gli agricoltori diventano sempre più delusi e scontenti. “Non basta l’analisi tecnica della vicenda, serve un immediato e deciso…

2Shares
Leggi tutto
DALL'ITALIA 

Coldiretti Taranto per le prossime Politiche presenta 5 proposte a costo 0 per i primi 100 giorni di governo. Firmano Chiarelli, Tieso, Cascarano e Pentassuglia

Coldiretti Taranto, venerdì sera, a Mottola, nella sala convegni, ha presentato il proprio manifesto politico, da sottoporre a tutti i candidati ionici alle Politiche del 4 marzo. Hanno firmato: Gianfranco Chiarelli, candidato centrodestra alla Camera nell’uninominale 11; Andrea Tieso, candidato di 10VolteMeglio alla Camera nell’uninominale 11; Maria Grazia Cascarano, candidata del Pd al Senato nel plurinominale 7 e Donato Pentassuglia, candidato Pd alla Camera, nell’uninominale 11. Cinque questioni, con altrettante proposte risolutive, quelle presentate da Coldiretti, a costo zero da realizzare nei primi cento giorni di Governo: etichettatura obbligatoria, istituzione…

2Shares
Leggi tutto
Territorio 

Coldiretti Taranto. Con la Legge di Bilancio 2018 in arrivo misure a favore dell’agricoltura e dei giovani impiegati nel settore

Numerose novità in arrivo per il mondo dell’agricoltura: da agevolazioni fiscali a fondi e sovvenzioni, abolizioni di imposte a carico di coltivatori e imprenditori agricoli. La legge di bilancio 2018 viene valutata positivamente da Coldiretti Taranto: “Guarda con attenzione all’agricoltura, prevedendo numerose misure che facilitano la crescita del settore come la decontribuzione per i giovani agricoltori e la sterilizzazione delle aliquote Iva”. Per i giovani agricoltori under 40 è stato riconfermato l’esonero triennale dal pagamento dei contributi previdenziali e una riduzione contributiva nel limite del 66% per i primi 12…

2Shares
Leggi tutto
DALL'ITALIA 

Latte: Coldiretti Puglia, stato di agitazione per importazioni selvagge di prodotto straniero. Tavolo in Regione

Coldiretti Puglia dichiara lo stato di agitazione del comparto lattiero per le invasioni di prodotto straniero, che stanno facendo crollare i prezzi del latte alla stalla pugliese. Positiva la convocazione del tavolo latte da parte dell’Assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, dopo le prime denunce pervenute dalla Coldiretti, “anche se è necessario procedere senza indugio – afferma Coldiretti”. “All’emergenza prezzi – ha stigmatizzato Giorgio Apostoli, Capo Servizio Zootecnia della Confederazione Nazionale Coldiretti – si aggiunge il problema grave che molte partite di prodotto non riescono a trovare acquirenti e…

2Shares
Leggi tutto
Territorio 

Coldiretti Taranto. Famiglie tarantine consumano sempre più ortofrutta a Km0

I consumatori sono sempre più orientati verso il cibo sano e frutta e verdura a km0 per le loro proprietà salutistiche. Vanno letteralmente a ruba melanzane, zucchine, pomodori, insalate croccante e lattuga, aglio a trecce e cipolla rossa, arance e mele tutto l’anno, albicocche, pesche e nettarine durante l’estate e i pomodorini. Di qui, anche il successo del Mercato di Campagna Amica, a Taranto, in occasione delle passate festività natalizie, che, date le richieste dei consumatori, sta continuando sempre in via Mignogna ogni venerdì. I tarantini, ma non solo, sono…

14Shares
Leggi tutto
Economia 

Coldiretti Taranto, Latte. scacco ad allevatori ionici da Francia, Ungheria, Rep. Ceca e Germania. Invasione incontrollabile di prodotto estero

Fiumi di latte stanno arrivando in provincia di Taranto a prezzi bassissimi, fino a 0,23 – 0,24 euro, da Francia, Germania, Ungheria, Repubblica Ceca, mentre un litro di latte al consumo continua a costare da 1,30 fino ad 1,60 euro. La denuncia arriva da Alfonso Cavallo, presidente di Coldiretti Taranto. E mentre i prezzi dei prodotti lattiero – caseari nei negozi di vicinato e sui banchi della distribuzione organizzata restano stabili, agli allevatori ionici stanno arrivando lettere in cui i caseifici comunicano di voler abbassare di 2 centesimi al litro…

3Shares
Leggi tutto
DALL'ITALIA 

Coldiretti Taranto. Stop alle aranciate senza arance.

Dal 6 marzo, l’obbligo di innalzare almeno al 20% la quantità di succo nelle bevande Attuare una strategia di valorizzazione del prodotto e soddisfare le esigenze dei consumatori in termini di qualità. A questo mira l’impegno assunto dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, in risposta alle richieste formulate da Coldiretti. “Dal 6 marzo – ricorda Coldiretti Taranto – entrerà in vigore la norma che rende obbligatorio l’innalzamento della percentuale al 20% del succo di arancia. Quindi, addio alle aranciate senza arance”. Tale provvedimento in Puglia, soprattutto nell’arco del…

0Shares
Leggi tutto
Territorio 

Coldiretti Taranto, sulla questione della discarica di Grottaglie si ascolti il territorio e si apra un tavolo di confronto

“Pensare a tutelare le eccellenze produttive del territorio, evitando di operare scelte di natura ambientale che potrebbero comprometterne l’immagine. Questa, la priorità assoluta da perseguire, in difesa di un comparto, quello dell’agroalimentare, già fortemente martoriato negli ultimi anni”. Così, Coldiretti Taranto si esprime all’indomani della manifestazione di protesta, tenutasi nei giorni scorsi contro l’ampliamento del terzo lotto della discarica La Torre Caprarica di Grottaglie, cui la stessa organizzazione di categoria, senza bandiere, ha partecipato. “Non si può pensare di ampliare una discarica senza aver ascoltato il territorio nella sua interezza,…

2Shares
Leggi tutto