Senza Categoria 

Facebook: Su scandalo datagate piove esposto del Codacons a 104 Procure della Repubblica

“Di fronte all’aggravarsi dello scandalo sull’utilizzo dei dati sensibili degli utenti a fini elettorali, abbiamo deciso di coinvolgere la magistratura affinché accerti eventuali reati commessi sul territorio italiano da Facebook o da società terze legate al social network – spiega il presidente Carlo Rienzi – Se infatti emergerà che profili e dati personali dei cittadini italiani iscritti a Facebook sono stati usati in spregio delle norme e per profilazioni politiche e campagne elettorali, si determinerebbe una palese violazione del Codice della Privacy, concretizzando reati per cui è prevista la reclusione”.…

Leggi tutto
Territorio 

Ilva: Codacons chiede a Corte di Assise di sequestrare 7,2 milioni di euro alla famiglia Riva

Codacons convoca per mercoledì 21 marzo alle ore 13 davanti la Corte d’assise di Taranto una conferenza stampa per informare i giornalisti e i cittadini circa le nuove iniziative legali dell’associazione sul caso ILVA. Nello specifico l’associazione fornirà ai giornalisti due nuove istanze che saranno presentate alla Corte la mattina del 21 marzo, con cui le parti civili del processo e lo stesso Codacons chiedono ai giudici di disporre il sequestro conservativo presso la famiglia Riva di oltre 7,2 milioni di euro, nominando un custode per tali somme. La richiesta…

Leggi tutto
DALL'ITALIA 

Sanità pubblica, attesa fino a 1 mese in più in 3 anni

I numeri emersi dall’indagine sui tempi delle liste di attesa realizzata dal C.R.E.A. non lasciano spazio alle interpretazioni e dimostrano in modo inequivocabile come il servizio sanitario sia gravemente peggiorato negli ultimi anni. Lo afferma il Codacons, che chiede oggi le dimissioni del Ministro della salute, Beatrice Lorenzin. Dallo studio si evince come la sanità in Italia sia un privilegio dei ricchi: chi ha risorse disponibili può curarsi meglio e più velocemente, e la causa di tale peggioramento è da ricercarsi principalmente nei continui tagli alla sanità registrati nel nostro…

Leggi tutto
DALL'ITALIA 

Disoccupazione, Codacons: Italia rimane terzo paese d’Europa per numero di disoccupati

In tema di disoccupazione il Codacons frena gli entusiasmi, ricordando non solo che l’Italia risulta essere il terzo paese d’Europa con il tasso di disoccupazione più elevato, ma che di questo passo, per tornare ai livelli occupazionali pre-crisi, ci vorranno almeno altri 10 anni. “Pur in presenza di un calo del tasso di disoccupazione all’11,2% nel 2017, l’Italia rimane in cima alla classifica dei paesi Ue col più alto numero di disoccupati – afferma il presidente Carlo Rienzi – Peggio di noi fanno solo Grecia e Spagna, con un tasso…

Leggi tutto
DALL'ITALIA 

Vaccini: Codacons presenta denuncia contro le ASL e le scuole a 104 Procure della Repubblica

Nessun dato sensibile sui bambini non vaccinati può essere diffuso dalle Asl alle scuole o ad altri soggetti, e tutti i direttori delle aziende sanitarie che violeranno tale disposizione dovranno essere indagati per abuso di atti d’ufficio. Lo afferma il Codacons, che presenta oggi una diffida alle Asl di tutta Italia e un esposto a 104 Procure della Repubblica affinché siano pienamente tutelati i diritti delle famiglie e si evitino abusi sui dati sensibili dei minori. Il Garante della Privacy ha espresso di recente parere favorevole al modello regolamentare di…

Leggi tutto
DALL'ITALIA 

Ilva: Ricorsi contro AIA; Codacons, Tar Lecce invia atti al Lazio

Prendiamo atto della decisione dei giudici di Lecce di trasferire il procedimento sull’Ilva al Tar del Lazio, e porteremo in questa nuova sede la nostra azione a tutela dell’ambiente, di Taranto e dei cittadini – commenta il Codacons. Riteniamo in ogni caso che in materia ambientale debbano decidere i giudici del luogo dove si sono verificati i danni, perché solo la giustizia del territorio può essere in contatto diretto con le parti lese e verificare con immediatezza la situazione di distruzione di fauna e flora – prosegue l’associazione – Attendiamo…

Leggi tutto
Territorio 

Ilva: Codacons, oggi al Tar tentativo di spostare processo a Roma

Abbiamo assistito oggi ad una sfilata di tentativi di spostare il processo a Roma, richieste che saranno sicuramente contrastate dal tribunale – spiega l’associazione – Il Codacons, presente in udienza con il suo presidente nazionale Carlo Rienzi, ha ricordato che in materia ambientale l’articolo 316 del Codice dell’ambiente prevede che a giudicare siano proprio i TAR del luogo dove il danno ambientale si è verificato. Questo perché soltanto la vicinanza alle problematiche relative ai danni subiti dai cittadini, dalla flora e dalla fauna, può aiutare a capire il dramma che…

Leggi tutto
Territorio 

Ilva: Codacons si oppone a trasferimento del processo a Roma

L’industria e il Governo tentano di strappare al TAR di Lecce il giudizio sull’ambiente tarantino e portarlo nelle più sicure aule di Roma. Lo afferma il Codacons, che si oppone al trasferimento del processo Ilva da Lecce al Tar del Lazio. Il procedimento deve rimanere a Lecce e in tal senso interverremo domani in udienza al Tar per chiedere il rigetto delle assurde richieste presentate dai difensori Ilva, oltre che la condanna alle spese per la rinuncia alla sospensiva – spiega l’associazione – I giudici dovranno inoltre pronunciarsi sulla richiesta…

Leggi tutto
DALL'ITALIA 

Latina: Codacons chiede di indagare su chi ha giudicato idoneo Capasso

La tragedia di Cisterna di Latina, con il passare delle ore, sta drammaticamente prendendo i connotati di una tragedia annunciata. Lo afferma il Codacons, che presenta oggi un esposto alla Procura di Latina, alla Procura Militare e all’Arma dei Carabinieri, affinché si accertino le responsabilità di chi, pur conoscendo la situazione critica di Luigi Capasso, lo ha giudicato idoneo al servizio. “Desterebbe dubbi e perplessità la circostanza secondo cui nessun controllo successivo sul suo stato di salute sarebbe stato svolto anche per valutare una opportuna sospensione dal servizio che avrebbe…

Leggi tutto
DALL'ITALIA 

Maltempo, caos treni: Codacons presenta esposto per interruzione pubblico servizio a 104 Procure della Repubblica

Dopo le indagini chieste dal Ministro dei Trasporti Delrio, sul caos ferroviario che nelle ultime ore ha devastato il paese sarà la magistratura ad intervenire. Il Codacons presenta infatti oggi un esposto a 104 Procure della Repubblica di tutta Italia in cui si chiede di aprire inchieste sul territorio per accertare cause e responsabilità dei pesantissimi disagi ferroviari che hanno interessato tra ieri e oggi il paese. “Le Procure dovranno indagare per interruzione di pubblico servizio verificando le inefficienze dei gestori ferroviari – afferma il presidente Carlo Rienzi – E’…

Leggi tutto