Cronaca 

Nascondeva revolver e proiettili: arrestato 36enne tarantino

Nel pomeriggio di ieri, i “Falchi” della Squadra Mobile hanno tratto in arresto un tarantino incensurato di 36 anni, per detenzione di arma d’arma da fuoco e relativo munizionamento.

Il 36enne da alcuni giorni era sotto l’attenzione dei poliziotti perché sospettato di custodire in casa armi e munizioni.

Ieri dopo l’ennesimo servizio di appostamento, intorno alle 14,30, i poliziotti hanno atteso che il sospettato facesse ritorno a casa, nel centro cittadino, ed hanno deciso di procedere alla perquisizione dell’appartamento.

Nel corso del controllo, i “falchi” hanno prima recuperato in camera da letto un borsello da uomo con all’interno 34 proiettili inesplosi e successivamente sopra un tramezzo un cartone con una pistola marca TAURUS modello Ultra Lite, calibro 38 special, con 05 colpi inesplosi, ancora inseriti all’interno del tamburo.

Il giovane dopo il ritrovamento dell’arma e dei proiettili è stato accompagnato negli Uffici della Questura per i rilievi di rito.

Gli ulteriori accertamenti hanno poi stabilito che il revolver ritrovato era stato rubato lo scorso mese di aprile.

Il fermato è stato così tratto in arresto.

Articoli Correlati