Cronaca 

Lite violenta in strada, 4 denunce per rissa a Taranto

Gli agenti della Squadra Volante della Questura di Taranto hanno denunciato quattro persone per rissa.

I poliziotti, dopo aver ricevuto la segnalazione della lite violenta in atto, sono giunti in via Mediterraneo trovando un uomo con importanti perdite di sangue dalla testa.

Dopo aver prestato le prime cure in attesa dell’arrivo dei sanitari del 118, gli agenti hanno accertato che il ferito, un 30enne tarantino, aveva avuto poco prima una furibonda lite con un giovane, figlio della sua attuale convivente, nel corso della quale si erano percossi a vicenda utilizzando una sbarra di ferro.

Nel corso della lite, era intervenuta dapprima la donna per tentare di separarli e in un secondo momento il fratello del 30enne che, avvertito da parenti, era giunto sul posto brandendo un grosso cacciavite.

Dopo aver rintracciato i due cittadini bulgari, che nel frattempo erano andati a farsi medicare in un vicino distributore di carburanti, tutte le persone coinvolte nella rissa sono state accompagnate presso gli Uffici della Questura. Dopo essere stati identificati sono stati denunciati in stato di libertà mentre la sbarra di ferro e il cacciavite sono stati posti sotto sequestro.(com.)



Articoli Correlati