Sport 

Italcave Real Statte, dall’intervento a Dos Santos a un giocatore “speciale” per le rossoblu

Domenica l’Italcave Real Statte giocherà al PalaCurtivecchi, prima interna della seconda parte della stagione, contro il Flaminia Fano a partire dalle ore 16.

Come già accaduto nelle ultime settimane non ci sarà Jessica Dos Santos che si è sottoposta a un intervento di ricostruzione del legamento crociato, perfettamente riuscito ed eseguito dal dottor Donato Panetta presidente della Polisportiva CS Pisticci. La società ionica ringrazia il dottor Panetta per il grande lavoro svolto e tutto lo staff, oltre al sodalizio lucano per la vicinanza alla giocatrice. Al tempo stesso l’Italcave Real Statte fa quadrato attorno alla sua atleta, cosa già fatta sin dal giorno del suo incidente. “Quando Jeh ha subito l’infortunio abbiamo sperato in un suo recupero però, capita la gravità della situazione, ci siamo attivati per poter permettere alla nostra atleta di poter iniziare la fase del recupero completo”. Tony Marzella spiega anche dal punto di vista umano come questo sia un momento importante per quel che riguarda l’intero gruppo ionico. “Quando parliamo di grande famiglia si vede anche, se non soprattutto, in questo. Le ragazze e noi tutti dello staff quotidianamente stiamo cercando di dare a Jessica quel supporto che in questa fase è fondamentale per non sentirsi soli. Una giocatrice che si ferma sappiamo quanto male sopporti questo momento, ecco che l’aiuto morale è qualcosa in più. E questo aspetto va al di là del campo”. E proprio su questo dettaglio Marzella chiama a raccolta la tifoseria. “Ci hanno dato tanto in questi mesi e questo rinnovato entusiasmo non può che essere davvero apprezzato da tutti noi. Chiedo loro di sostenerci ancor di più in questa fase della stagione: stiamo entrando nel vivo dell’annata che già ora va considerata assolutamente positiva. Insieme, continuando a far gruppo, possiamo fare un salto di qualità ancor più alto per toglierci tante soddisfazioni. Sosteneteci nel nostro palazzetto, la nostra casa. Perché questo abbraccio, partita dopo partita, ci fa piacere ed è proprio l’aspetto morale che per noi dell’Italcave Real Statte ha un valore diverso”.



Articoli Correlati