Territorio 

Il Sindaco Melucci scrive al Comandante dei Vigili del Fuoco per esprimere il suo cordoglio

Gentile Comandante, 
la notizia del tragico decesso del Vigile del Fuoco Antonio Dell’Anna, ha scosso le coscienze di noi tutti. 
Morire nel mentre si compie il proprio dovere ed in aiuto delle comunità, come accade sempre nel quotidiano impegno dei VVF, segna ancor più profondamente i nostri sentimenti. 

Non ci sono parole per descrivere i sensi di partecipazione al dolore della famiglia e della grande e generosa “famiglia” degli appartenenti al Corpo dei Vigili del Fuoco, pronti a soccorrere le comunità ed i cittadini in caso di bisogno, anche a rischio della propria incolumità, come è purtroppo accaduto, per il povero Antonio. 

Il nostro auspicio come comunità tarantina è quello che incidenti tragici come quelli di stanotte non abbiano più a verificarsi, soprattutto nella suprema esigenza che non si verifichino decessi sia per i salvatori che per quanti chiedono soccorso. 

Ed è con questi sentimenti di profonda vicinanza che La prego di testimoniare all’intero Corpo dei Vigili del Fuoco tutte le più sentite espressioni di cordoglio ed affetto, mio personale e dell’intera Città, in questo particolare momento di dolore che state, anzi stiamo, vivendo per la tragica ed assurda scomparsa di Antonio. 

Il Sindaco 
Rinaldo Melucci


0Shares

Articoli Correlati