Economia 

Il Presidente Nazionale Nazionale dei Dottori Commercialisti Massimo Miani interviene a Taranto per parlare di economia del mare

Il Presidente Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Massimo Miani  parteciperà all’importante convegno che l’Ordine tarantino sta organizzando nel territorio ionico. “Taranto e l’economia del mare : il qualificato ruolo del commercialista a supporto delle attività d’impresa e ….non solo” è l’argomento del quale si dibatterà lunedì 10 dicembre 2018 a partire dalle ore 9.30 presso la sala Resta della Cittadella delle Imprese in Viale Virgilio, Taranto.

Altamente qualificati i relatori che, attraverso punti di vista diversificati, illustreranno il presente del porto di Taranto, le prospettive di sviluppo, parleranno della blue economy e della Zes di Taranto. Un momento di confronto imperdibile, alla luce della profonda crisi che attanaglia il territorio ma anche delle opportunità da cogliere.

L’Economia del mare è una risorsa che genera ricchezza, occupazione e innovazione secondo un modello collaborativo e sostenibile. Il mare unisce settori e tradizioni diverse in un tessuto imprenditoriale diffuso che può essere una leva straordinaria per il rilancio dell’Italia.

L’Economia del mare è ormai da tempo entrata a far parte delle linee di attività del sistema camerale.  Capirne le dimensioni e le potenzialità aiuta a generare politiche migliori per il suo sviluppo e ad attivare una policy mirata alla blue economy. “L’economia blu” è un modello di economia a livello globale dedicato alla creazione di un ecosistema sostenibile,con l’obiettivo di effettuare minori investimenti grazie alle innovazioni in tutti i settori dell’economia che utilizzano sostanze già presenti in natura,  di creare più posti di lavoro e  conseguire così un ricavo maggiore.

Dopo i saluti delle autorità e di Cosimo Damiano Latorre, presidente dei commercialisti di Taranto e di Massimo Miani, presidente nazionale, relazioneranno Giuseppe Laurino, consigliere CNDCEC su “Il Cluster  marittimo e le opportunità per i commercialisti”, Sergio Prete, presidente AdSp Mar Jonio su “Il porto di Taranto nello scenario nazionale ed internazionale prospettive di sviluppo”, Nicolò Carmineo, docente di diritto navigazione presso l’UNIBA su “Lo sviluppo della blue economy a Taranto e in Puglia: il ruolo dell’università”, Nicola De Florio, dottore commercialista su “la Zes di Taranto: una opportunità?”, Alessandro Panaro, S.R.M. studi e ricerche per il mezzogiorno su “Il mezzogiorno e l’area jonica  nello scenario marittimo internazionale” e Sabatino Maurice , direttore Area imprese Puglia Intesa San Paolo su “Gli strumenti finanziari a supporto della blue economy”.

“Il Convegno- afferma il presidente dell’ordine tarantino Cosimo Damiano Latorre – si propone di rafforzare i contenuti specifici della professione del commercialista nei temi legati all’economia del mare e della logistica portuale, contribuendo alla creazione di una rete di professionisti in grado di fornire adeguato supporto specialistico agli operatori economici, nella loro evoluzione verso nuovi business e processi produttivi, ai fini dello sviluppo del cluster e dell’intermodalità, come delineato anche nei Protocolli di Intesa sottoscritti dal CNDEC con i principali interlocutori rappresentativi del settore. Inoltre, e non per ultimo,  il convegno rappresenta anche un confronto con le Istituzioni e con gli altri attori protagonisti del nuovo modello di economia che dobbiamo obbligatoriamente immaginare per Taranto. Alle Istituzioni i Commercialisti sono pronti ad offrire un contributo di idee ed un sopporto tecnico professionale di grande qualità. Un sentito ringraziamento al nostro Consiglio Nazionale e al nostro Presidente Massimi Miani, che con la sua presenza a Taranto ha voluto condividere con i Commercialisti Jonici questo importante contributo alla categoria e alla comunità”

Articoli Correlati