Territorio 

Facies Passionis, Il plauso dell’amministrazione comunale agli organizzatori

La rassegna Facies Passionis che si è inaugurata il 1 febbraio a Taranto ha attratto l’interesse di moltissimi visitatori e fedeli perché raccoglie le diverse realtà confraternali pugliesi ed i simboli della passione che muove la pietas popolare nelle espressioni di arte sacra che si fanno culto e devozione.

I volti della passione sono la metafora dei volti di tarantini che aspettano la rinascita e la luce di questa città; la rappresentazione intima ed emotiva che viene dalla sofferenza ma che affronta un percorso laico di fede e di passione per il rinnovamento della propria città.

Agli organizzatori dell’iniziativa promossa dall’Arciconfraternita del Carmine di Taranto, nata da un’intuizione del priore Antonello Papalia, il plauso dell’amministrazione del Comune di Taranto. (Foto di Federica Bellanova dal gruppo facebook Scatta Taranto)





8Shares

Articoli Correlati