Politica 

Confermata la candidatura di Taranto ai Giochi del Mediterraneo 2025, il 24 agosto la decisione ufficiale.

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il comunicato stampa dell’Assessore regionale  Mino Borraccino

Esprimo grande soddisfazione per la conferma della candidatura di Taranto ad ospitare i Giochi del Mediterraneo del 2025. A pochi giorni dalla nascita del Comitato promotore dei Giochi in quel di Taranto, il 3 maggio scorso, sono soddisfatto dell’accoglimento di questa ambiziosa proposta scaturita dal piano strategico “Taranto futuro prossimo” alcuni mesi fa, frutto della collaborazione tra Asset, Comune di Taranto e Regione Puglia.

Questo risultato è molto importante per la città di Taranto. Rappresenta infatti un occasione di rilancio non solo del tessuto economico-sociale della città e del territorio, bensì una sorta anche di riconoscimento sportivo ad una città che ha dato tanto anche allo sport sin dai tempi più remoti con la Magna Grecia, come testimoniano i resti archeologici custoditi nel Museo MarTa, famosi in tutto il mondo, ma che si è sempre contraddistinta anche nei tempi recenti nello sport.

Sarà un occasione straordinaria per tutta la nostra regione dal momento che l’evento sarà di portata internazionale con centinaia di atleti di 26 Paesi, che saranno ospitati per 15 giorni non solo nella città ionica, ma anche a Brindisi e Lecce soprattutto per il basket ed il calcio.

Metteremo quindi a sistema tutte le risorse umane ed economiche che possono essere destinate a questo progetto, compresa una parte di quelle previste all’interno del Contratto Istituzionale di Sviluppo (CIS) di Taranto. Si rende necessario l’uso di decine di impianti sportivi, ma anche di ricettività alberghiera.

Questo evento, infatti, con la rilevanza mediatica che avrà e con la forte aggregazione territoriale che ne deriverà, definirà una nuova visione della città e dell’intero territorio ionico.

Attendiamo impazienti la decisione finale che verrà presa a Patrasso il prossimo 24 agosto dove Taranto contenderà la candidatura con la città greca di Kalamata.



Articoli Correlati