Cultura 

Chicche di Tarantinità, scopriamo il termine ” Pìrdɘ “

La redazione di Tarantoindiretta, sempre alla ricerca dello studio etimologico dei termini tarantini, oggi riscopre  uno dei termini più ricorrenti nella nostra città. Il termine che analizziamo è Pìrdɘ. Pìrdɘ (DCEDT) maschile, scorreggia, loffa, pernacchio. Dal greco perdo ‘crepitío emesso dal ventre’, derivato, per metatesi, a sua volta, da bdéo ‘fare una ventosità’. Proverbio Pìrdɘ ‘nnandɘ pìrdɘm vénɘ ‘u cacatòriɘ con cui su vuole significare che la tempesta, generalmente, è sempre preceduta dal brontolio dei tuoni. Modi di dire: fárɘ ‘u pìrdɘ chiú grùessɘ d’u cùlɘ ‘fare la scorreggia più grossa…

Leggi tutto
Cultura 

Inquinamento, aumentano i casi di diabete

Respirare aria inquinata comporta un rischio significativo di sviluppare diabete, anche a livelli di smog oggi considerati “accettabili”. Lo stabilisce uno studio pubblicato sulla rivista scientifica The Lancet Planetary Health, il primo a quantificare i danni delle polveri sottili sulla capacità dell’organismo umano di regolare gli zuccheri nel sangue. Il diabete è una delle malattie croniche a più rapido aumento nel mondo: attualmente interessa oltre 420 milioni di persone, e le sue cause principali sono riconducibili a obesità, alimentazione insalubre, stili di vita troppo sedentari. Studi passati avevano suggerito, inoltre, una relazione tra diabete e inquinamento dell’aria: il particolato atmosferico…

Leggi tutto
Cultura 

Chicche di Tarantinità, scopriamo il termine ” Cúčia-cúcɘ “

Prosegue la rubrica di Tarantoindiretta, alla ricerca dello studio etimologico dei termini tarantini, nel rivalorizzare e riscoprire parole e detti usati o ancora in uso nella parlata della nostra città. Il termine che analizziamo oggi è Cúčia-cúcɘ. Cúčia-cúcɘ (DCEDT, VDS) agg., chi tormenta qualcuno dicendo sempre la stessa cosa. Colui che è solito creare scompiglio in famiglia o tra persone. Pɘgghíamɘ ‘a cučia-cúcɘ ca s ‘affànnɘ / Pɘ mèttɘrɘ ‘a rrɘvuétɘ tott’ a cásɘ…(Marturano, La Suocera). Il termine deriva da còčɘrɘ, cuorere. In senso figurato sta per affliggere, tormentare: ‘u sté…

Leggi tutto
Cultura 

Puglia, Gli scatti di N. Warner raccontano anche Taranto e Grottaglie

Il fotografo di National Geographic Traveller, Nick Warner, ha tenuto la sua lezione di fotografia, il 2 luglio a Londra, raccontando il suo viaggio fotografico in Puglia a un pubblico di viaggiatori, appassionati di fotografia, stampa e operatori di settore. “La Puglia – viene sottolineato in una nota di Pugliapromozione – c’era tutta nelle foto di Warner, esposte nell’area centrale al piano terra dell’Università di Westminster in una mostra allestita in parallelo durante l’evento di punta della testata Travel della National Geographic”. In particolar modo Taranto, Castel del Monte, Polignano…

Leggi tutto
Cultura 

Chicche di Tarantinità, scopriamo il termine ” Cambɘlacásɘ “

La redazione di Tarantoindiretta, sempre alla ricerca dello studio etimologico dei termini tarantini, oggi riscopre  uno dei termini più ricorrenti nella nostra città. Il termine che analizziamo è Cambɘlacásɘ. Cambɘlacásɘ (DCEDT) aggettivo, uomo buono a nulla. Inutile a svolgere qualsiasi cosa. Voce composta di cambɘ) + la + càsɘ (casa). Deriva da cambɘlàriɘ, perditempo, imbambolato. Modi di dire, ma ce stè accuècchiɘ / no vvi’ ca no capìscɘ? Cambɘlacásɘ?! Il termine è ancora usato dagli anziani tarentini, ma poco frequente nelle nuove generazioni. (Foto di Mimmo Armenti) Share 100 Tweet 0…

Leggi tutto
Cultura 

Chicche di Tarantinità, scopriamo il termine ‘ Cavaddónɘ ‘

Prosegue la rubrica di Tarantoindiretta, alla ricerca dello studio etimologico dei termini tarantini, nel rivalorizzare e riscoprire parole e detti usati o ancora in uso nella parlata della nostra città. Il termine che analizziamo oggi è Cavaddónɘ. Cavaddónɘ (DCEDT) maschile, cavallone, aumentat. di cavàddɘ. Così anche di ‘grossa onda di mare’, dal confronto tra le ondate incalzanti e i cavalli al galoppo. Al femminile è sinonimo di ‘donna di carattere alquanto forte’, modi di dire: jé ‘na cavaddónɘ, donna che riesce a imporre sue regole, difficile da ingannare. Il termine è…

Leggi tutto
Cultura 

Taranto: “Quel pasticciaccio brutto di Via Duomo”,  il giallo da svelare

Venerdì 29 giugno 2018,  presso Molo Santa Lucia, in Via delle Ceramiche, suggestiva location di Made in Puglia,  alle ore 20.30 verrà presentato in anteprima il romanzo “Quel pasticciaccio brutto di Via Duomo”, ultima gialla fatica della scrittrice, archeologa e giornalista Silvia Quero. Il presente è edito dalla casa editrice e libraria Edit@ . Dopo il successo de “ L’esorcismo di Pietro ”, già vincitore del Premio Ciaia per la letteratura, con l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, la scrittrice torna a parlare di Taranto, stavolta, però, in chiave diversa.…

Leggi tutto
Cultura 

Marti comincia con la ricognizione del patrimonio culturale della città

“A pochi giorni dalla mia nomina ad Assessore alla Cultura – afferma Fabiano Marti – sto provvedendo, con i miei collaboratori, ad effettuare una attenta ricognizione del patrimonio culturale della città, laddove per tale s’intendano tutti quei luoghi che possano diventare spazi da adibire ad attività legate a teatro, musica, pittura, libri, senza trascurare qualsiasi altra forma d’arte che dovesse essere ritenuta qualificabile per gli spazi storici della nostra città. Ciò al fine di delineare un percorso culturale che metta più spazi possibili a disposizione delle tante associazioni culturali presenti sul territorio…

Leggi tutto
Cultura 

Chicche di Tarantinità, scopriamo il termine ” Fɘsɘcúsɘ “

Prosegue la rubrica di Tarantoindiretta, alla ricerca dello studio etimologico dei termini tarantini, nel rivalorizzare e riscoprire parole e detti usati o ancora in uso nella parlata della nostra città. Il termine che analizziamo oggi è Fɘsɘcúsɘ. Fɘsɘcúsɘ aggettivo, così di chi indaga con soverchieria e petulanza; chi in tutto a trova da ridire; sofisticato. Il termine probabilmente deriva da ‘fisico’, nel senso di ‘fine osservatore’. Registrato nel DCEDT con fisicúsɘ (De Vincentiis, VDS), corretto per l’affievolimento della – i – atona in prima sillaba e in posizione pretonica. Il…

Leggi tutto
Cultura 

Chicche di Tarantinità, scopriamo il termine ‘ Fìɘzzɘ ‘

La redazione di Tarantoindiretta, sempre alla ricerca dello studio etimologico dei termini tarantini, oggi riscopre  uno dei termini più ricorrenti nella nostra città. Il termine che analizziamo è Fìɘzzɘ. Fìɘzzɘ (DCEDT, De Vincentiis, VDS) maschile, puzzo, tanfo, fetore. In senso figurato si dice di chi è molto suscettibile, permaloso: si’ ‘nu fìɘzzɘ. Presuppone un lat. Foetium da foetere. Modi di dire: fìɘzzɘ d’ašquátɘ ‘puzza di bruciato’ per significare indizio di sospetto, situazione di preallarme e alquanto pericolosa. Il termine nel DCEDT è registrato anche con fìjzzɘ. Il termine è ancora molto…

Leggi tutto