Economia 

Cassa integrazione: picco sulla provincia di Taranto

Secondo i dati elaborati per la Stampa dal Servizio politiche attive del lavoro della Uil – relativo al primo trimestre del 2019 – ben 35 province italiane su 101 fanno segnare un incremento della cassa integrazione.

In assoluto l’aumento più forte pesa sulla provincia di Taranto (+751,8% e 5,6 milioni di ore), seguita da Genova con +390% a quota 2,53 milioni di ore.

Nel caso di Taranto e Genova, l’aumento delle ore è dovuto essenzialmente alla cassa integrazione straordinaria (rispettivamente +1.927,5%, +540,3%, +182,9%) legata a processi di crisi aziendale e ristrutturazione, dalla riorganizzazione dell’Ilva al settore portuale.



Articoli Correlati