Cronaca 

In casa con una pistola ed tutto il necessario per la modifica di armi, arrestato 64enne tarantino

Questa mattina i “Falchi” della Squadra Mobile hanno arresto per detenzione illegale di arma da fuoco un  pregiudicato tarantino di 64 anni già in regime degli  degli arresti domiciliari.

Le indagini dei polizotti hanno permesso di raccogliere elementi tali da sospettare che il 64enne, benché sottoposto a controllo con braccialetto elettronico, potesse nascondere in casa  delle armi.

Così questa mattina, i “Falchi” hanno proceduto ad una perquisizione presso l’abitazione dell’uomo con il preciso intento di ritrovare armi.

Il 64enne  messo alle strette, ha volontariamente  preso  da un armadietto a muro una busta in cellophane contenente una pistola semiautomatica smontata, sprovvista di matricola, completa di caricatore e munizioni.

Nel prosieguo  della perquisizione, estesa anche all’interno di un box posto al piano terra dello stabile, sono stati rinvenuti alcuni attrezzi utilizzati per modificare le armi, nonché tubi di varie misure utilizzati per sostituire le canne delle stesse armi.

Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro.

Al termine dell’operazione l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto per detenzione di arma clandestina e munizioni e dopo le formalità di rito condotto presso la locale casa Circondariale.




Articoli Correlati