Politica 

Borraccino su investimenti Leonardo in Puglia

Di seguito il comunicato stampa dell’Assessore regionale Mino Borraccino: La Regione Puglia al fianco della RSU di Grottaglie per la salvaguardia dei livelli occupazionali della “Leonardo”.

“In relazione ad una nota pervenuta, per conoscenza, anche al sottoscritto nella qualità di Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia, da parte della RSU di Grottaglie, ho provveduto ad inoltrare relativa risposta di piena condivisione delle preoccupazioni che coinvolgono il futuro dei lavoratori dello stabilimento “Leonardo” di Grottaglie, soprattutto dopo le recenti scelte assunte dal Governo centrale. Quel che emerge con chiarezza dalla posizione della RSU è la preoccupazione per le prospettive di crescita e di sviluppo dello stabilimento grottagliese, una vera e propria eccellenza del settore, in grado di sviluppare progetti altamente innovativi con le aziende più importanti a livello mondiale (prima fra tutte Boeing), tanto da rappresentare un vero e proprio orgoglio per tutta la Puglia. Come Regione Puglia siamo e continueremo ad essere al fianco dei sindacati e dunque di tutti i lavoratori nel chiedere al Governo nazionale e all’azienda che vengano confermati gli impegni assunti, a tutti i livelli, in termini di investimenti e nuovi carichi di lavoro per lo stabilimento di Grottaglie, in modo da garantire la salvaguardia degli attuali livelli occupazionali e di continuare a produrre significative ricadute in termini di sviluppo economico e di crescita di tutto il territorio jonico.

Il rischio che anche noi intravediamo è quello che tale prospettiva possa essere messa in discussione se – come sembrerebbe – il Governo centrale decidesse di puntare con maggiore forza su altri stabilimenti, per ragioni campanilistiche o elettorali. Da questo punto di vista ci attendiamo una presa di posizione chiara da parte dell’esecutivo nazionale che rassicuri innanzitutto i lavoratori, oltre che la Regione Puglia, rispetto all’attenzione che sarà posta anche per le realtà pugliesi del gruppo “Leonardo”, visto che, come noto, nei giorni scorsi il Ministro Luigi di Maio ha annunciato investimenti per 130 milioni di euro solo per lo stabilimento di Pomigliano D’Arco, dimenticandosi del tutto di considerare anche gli altri stabilimenti (come quelli di Grottaglie ma anche di Taranto, Brindisi e Foggia) che contribuiscono a fare dell’industria aeronautica uno dei settori trainanti della nostra economia. Come istituzione regionale vigileremo con attenzione, perché gli impegni assunti nei mesi scorsi dall’azienda nei confronti dei lavoratori vengano rispettati, garantendo al contempo il nostro supporto (come fatto in questi anni) nel creare le condizioni migliori per la crescita di questa realtà. Sotto altro profilo, continueremo a sollecitare il Governo nazionale, affinché guardi con maggiore attenzione alle prospettive di crescita e di sviluppo degli stabilimenti pugliesi in modo che possano cogliere a pieno le opportunità che ci saranno nei prossimi anni in questo settore. E se qualche parlamentare locale, per ragioni elettoralistiche, preferirà continuare tutelare il suo “capo politico” piuttosto che gli interessi del suo territorio e dei lavoratori, ce ne faremo una ragione, sapendo bene che il nostro posto è e continuerà ad essere al fianco dei sindacati e dei lavoratori nel sostenere le giuste rivendicazioni di cui sono portatori”. (com.)


4Shares

Articoli Correlati