Cronaca 

Aggressione autista CTP, denunciato 21enne

Il personale del Commissariato Borgo della Polizia di Stato di Taranto ha denunciato un 21enne di nazionalità gambiana per il reato di lesioni personali e di interruzione di pubblico servizio.

Su segnalazione pervenuta sulla linea 113 della Questura di Taranto, la pattuglia del Commissariato si è portata presso la fermata degli autobus in Discesa Vasto per l’aggressione nei confronti di un autista delle linee di autobus CTP.
Dalle prime dichiarazioni della vittima, si è appreso che un uomo di origine africana sarebbe salito sulla corsa Taranto – Massafra senza timbrare il biglietto.
All’invito dell’autista di ottemperare all’obbligo dell’acquisto e dell’obliterazione, il cittadino extracomunitario avrebbe prima inveito e, poi, lo avrebbe aggredito con un pugno al volto, causandogli un’ecchimosi e la rottura degli occhiali.
L’aggressore, con regolare permesso di soggiorno, è stato accompagnato presso gli Uffici del Commissariato Borgo e denunciato in stato di libertà per lesioni personali ed interruzione di pubblico servizio.
“Da qualche tempo – sottolinea il Questore – riceviamo preoccupanti segnalazioni di ripetute aggressioni fisiche e verbali a dipendenti di aziende di trasporti che operano tra la provincia ed il capoluogo. Per questo, già da qualche giorno stiamo effettuando servizi di controllo sulle linee maggiormente a rischio, con l’impiego di personale delle Volanti, del Commissariato Borgo e con l’ausilio dei Falchi della Squadra Mobile. Lo scopo è ridare serenità ad autisti e passeggeri che spesso si vedono involontariamente coinvolti in spiacevoli e pericolose vicende. Controlleremo che gli autobus non vengano utilizzati da soggetti che pensino, in questo modo, di sfuggire più facilmente ai controlli delle forze di polizia realizzando attività illecite”.


0Shares

Articoli Correlati