Taranto, rapina a mano armata in via Di Palma

0
CONDIVIDI

Rapina a mano armata nel cuore di Taranto.

Intorno alle 8 di questa mattina, lunedì 5 ottobre, due ladri con il volto coperto dai caschi hanno rapinato il titolare di una tabaccheria posta nel centro del capoluogo jonico.

Dalle prime indiscrezioni trapelate dagli inquirenti, pare che i due rapinatori fossero appostati in attesa del titolare della tabaccheria, un 30enne di Taranto, che si apprestava a recarsi presso la Banca Popolare di Puglia e Basilicata, nella centralissima via Di Palma, per depositare l’incasso degli scorsi giorni.

Non appena l’uomo è sceso dalla sua auto è scattata la rapina: uno dei due rapinatori ha strappato con violenza il borsello contenente il denaro (dalle prime stime pari a 3mila euro), picchiando il 30enne e colpendo alla testa con il calcio della pistola, mentre il complice lo attendeva a bordo di una motocicletta pronta a partire. I due sono poi scappati a tutta velocità, facendo perdere le proprie tracce.


Il commerciante, in evidente stato confusionale, è stato prontamente curato dai sanitari del 118 di Taranto: è stato ricoverato presso il nosocomio tarantino “Ss.ma Annunziata”, ma le sue condizioni non destano fortunatamente preoccupazioni.

Sul luogo della rapina è giunta immediatamente una pattuglia della Polizia, cui sono state affidate le indagini sul caso.

Valentina Palumbo