Taranto, Delusione d’amore 31enne si impicca a lavoro

0
CONDIVIDI

Le delusioni d’amore possono provocare gesti estremi.

È il caso di un trentunenne di Montemesola che nel primo pomeriggio si è impiccato alla trave del capannone dove lavorava. In un bigliettino ha spiegato che non era più in grado di sopportare la rottura del rapporto con la sua ragazza. A trovare il cadavere i colleghi di lavoro.

Sul luogo sono intervenuti i sanitari del 118 e i carabinieri.