Sorpresa con quasi un etto e mezzo di cocaina, arrestata tarantina

0
CONDIVIDI

I Carabinieri della Stazione di Taranto Principale hanno tratto in arresto in flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente, una 57enne, censurata, tarantina, già agli arresti domiciliari per analoghi reati.

I militari, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nel quartiere “Borgo”, hanno concentrato la loro attenzione nei confronti dell’abitazione della donna notando che la stessa era frequentata da diversi giovani. I militari, insospettiti dal continuo “via-vai”, hanno optato per fare irruzione all’interno dell’abitazione ed a seguito di perquisizione domiciliare hanno rinvenuto, ben occultate nella camera da letto, tre buste di cocaina purissima oltre a dieci dosi più piccole in bustine termosaldate poste vicino l’ingresso evidentemente già pronte per la “vendita al dettaglio”, il tutto per un peso complessivo di circa 130 grammi. Nel corso delle operazioni, a supportare l’ipotesi della detenzione ai fini di spaccio, gli operanti rinvenivano, altresì, un bilancino di precisione ed il materiale per il confezionamento delle dosi.
La donna, trasferita in caserma, al termine delle formalità di rito, veniva arrestata per detenzione ai fini di spaccio e successivamente come disposto dal P.M. di turno della locale Procura della Repubblica, tradotta presso la Casa Circondariale del Capoluogo ionico
La cocaina, opportunamente sequestrata, sarà sottoposta ad analisi chimiche -gascromatografiche per la determinazione del principio attivo a cura del Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale dei Carabinieri.