Secondo atto dei Campionati Invernali di Vela a Taranto

0
CONDIVIDI

Seconda giornata di regate per il Campionato Invernale delle classi J24 e SB20, organizzati dal circolo velico Ondabuena Academy, come sempre location delle regate la rada di Mar Grande in Taranto.

Partenza alle 11.30 per la prima flotta di barche in regata i J24 con 11 imbarcazioni iscritte e a seguire la flotta SB20 in 9 sulla linea di partenza.
Il vento soffia da Nord Est sui 10 nod, il Comitato di Regata ha potuto posizionare una boa proprio davanti il lungomare della Città consentendo così alla cittadinanza di poter ammirare lo spettacolo degli spinnaker colorati che si issavano al giro di boa delle flotte regatanti.

Grazie all’ottimo operato del Comitato di Regata, questa volta presieduto da Giuseppe Tortorella ben coadiuvato dallo staff posaboe, si sono portate a termine tre prove  per entrambe le flotte,tre prove avvincenti e impegnative per le numerose manovre dovute alla scelta del “campo corto” con lato da mezzo miglio con quattro giri per ogni prova, hanno fatto divertire gli equipaggi senza dare per scontato le posizioni delle imbarcazioni, fino all’ultima boa.
Una gara davvero interessante resa ancor più dura dal climo rigido, che spinge gli atleti al massimo per poter trovare le motivazioni, l’energia e la voglia di gareggiare.
Per la classe j24 riprende possesso della prima posizione ITA 304 FIVEFORFIGHTINGJ di DeBellis-Masi (LNI MONOPOLI) che spodesta per soli due punti  ITA 427 JEBEDEE di Nino Soriano (CN IL MAESTRALE BARI), terzo in classifica ITA 450 MARBEA di Marcello Bellacicca (CV GIOVINAZZO).

Per la classe SB20 new entry dell’imbarcazione ITA 3568 KBL LNI RIMINI di Fabrizio Boromei che quest’anno ha deciso di unirsi al campionato invernale pugliese e che nonostante la non conoscenza del campo di regata del Mar Grande, si è rivelato un valido avversario della barca favorita ITA 3637  MERCY BOCU’ del tarantino doc Massimo Fullone, (CV ONDABUENA), strappandogli il primato della terza prova di giornata e rimanendogli alla sua poppa per le altre due regate.
La classifica finale dopo la seconda giornata del campionato vede al primo posto MERCI BOCU’ SEGUITA DA ITA 3651 ARIA di Gianni Cavallo (LNI BRINDISI) E terzo posto per KBL. A tal proposito Massimo Fullone chiosa :”Sarà un campionato molto interessante, grazie alla novità rappresentata da questi nuovi equipaggi, il livello si è alzato molto. Noi di MERCI BOCU’ puntiamo a vincere questi Invernali, per poi farci trovare pronti ai prossimi impegni nazionali e mondiali”.
Alla fine delle prove e delle operazioni di alaggio delle barche, gli equipaggi si sono riuniti per un pasta party offerto dall’organizzazione nella struttura del Moletto Bar al Molo Sant’Eligio location d’eccellenza per queste manifestazioni, in una sorta di terzo tempo di ispirazione rugbystica.
Le barche torneranno in mare il 18 dicembre in Mar Grande  con l’organizzazione della Ondabuena Academy e da quest’anno supportati anche dallo sponsor Obiettivo Mare di Bari.
Sempre prezioso ed irrinunciabile l’apporto della Marina MIlitare che ha organizzato il Comitato di regata.

Antonio Maggio