Pioggia, l’asfalto tarantino si conferma di burro

0
CONDIVIDI

L’asfalto tarantino si conferma di burro. Infatti, basta un po’ di pioggia e le “toppe” usate varie volte per coprire temporaneamente le voragini precedenti, cedono causandone altre ben più grandi, profonde e pericolose. Un pericolo non solo per le automobili, ma anche per i pedoni. La foto che proponiamo è solo un esempio di quello che è successo nella giornata di domenica in Via Lago D’Arvo a Taranto.  Fortunatamente nel momento del cedimento non c’erano persone e auto presenti. In attesa della colmatura, l’area è stata messa in sicurezza dai tecnici comunali.