Intesa Ministero Ambiente – Anci per ridurre gli sprechi alimentari

0
CONDIVIDI

Si rafforza l’azione congiunta di governo e comuni italiani nel contrasto agli sprechi alimentari. Lo stabilisce un protocollo firmato oggi a Vicenza nel corso dell’assemblea Anci dal ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e dal presidente dell’Associazione dei Comuni Antonio Decaro.

L’obiettivo del documento e’ promuovere buone pratiche come l’asporto degli alimenti non consumati, sostenere i Comuni che vogliano introdurre riduzioni tariffarie per le attività di prevenzione degli sprechi, predisporre quaderni operativi rivolti agli amministratori per progetti di recupero delle eccedenze per scopi di solidarietà sociale.

Il testo dell’accordo richiama tutti gli accordi e gli obiettivi internazionali di riduzione degli sprechi di cibo, a partire da quello Onu di  dimezzare lo spreco alimentare entro il 2030, facendo riferimento in particolare alla nuova legge Gadda sul contrasto agli sprechi e sulla donazione dell’invenduto. Nel documento si ricorda inoltre che il Ministero dell’ambiente promuove il Piano Nazionale di prevenzione dello spreco alimentare (PINPAS) per le azioni prioritarie di lotta allo spreco alimentare e che molti comuni hanno aderito e continuano a promuovere a molte attività in questa direzione.