22 aprile, Oggi nasceva un mito: Erasmo Iacovone. Uomo, calciatore e bandiera rossoblù!

0
CONDIVIDI

Il 22 aprile del 1952 nasceva un vero e proprio mito rossoblù, un calciatore, un centravanti, un uomo che ci teneva a suon di gol alla maglia del Taranto. Si chiamava Erasmo Iacovone. Erasmo morì a 25 anni, a causa di un incidente stradale, mentre militava nelle file del glorioso Taranto.

Erasmo fu ingaggiato nel novembre del 1976 e disputò due campionati in riva allo Ionio. La prima stagione a Taranto lo vide andare a segno 8 volte in 27 gare; nella stagione successiva, 1977-78, era capocannoniere con 9 goal, quando trovò la morte in un terribile incidente stradale sulla Taranto – San Giorgio J.co. Da sempre a Taranto è ricordato con grande commozione.

“Erasmo amava la città e tutta la sua gente…i suoi tifosi. I tifosi che gli hanno dato fiducia e speranza”. Così Paola Raisi, moglie di Erasmo, nel ricordare l’ex centravanti rossoblù!

Il nostro abbraccio simbolico alla moglie Paola e alla figlia. Sicuramente da lassù starà festeggiando con gli Angeli. Ciao “Iaco”.