TV e VIP 

A “Sono Innocente” la storia del tarantino Domenico Morrone

16Shares

Torna l’appuntamento con “Sono Innocente”, il programma sugli errori giudiziari più clamorosi del nostro Paese, condotto dal giornalista Alberto Matano.

Protagoniste della puntata saranno tre storie molto forti, che hanno lasciato segni indelebili in ognuno dei protagonisti. La storia di apertura è dedicata al dramma di Domenico Morrone, pescatore tarantino di 27 anni, che nel 1991 viene accusato dell’omicidio di due ragazzi minorenni all’uscita di una scuola. Tutte le piste portano a lui; per gli inquirenti Morrone ha un movente fortissimo: avrebbe agito per vendicarsi di un affronto che uno dei due ragazzi gli aveva fatto. Viene così condannato a 21 anni di detenzione.

Per la storia del pescatore tarantino Domenico Morrone su Raiplay, intorno 00:00:35, clicca qui!




16Shares

Articoli Correlati